Esperienza in missione: molto più di un viaggio

Etiopia_road
Me lo ricordo ancora il peso di quel borsone verde che trasportavo sulla testa, mentre arrancavo nel fango che mi faceva sprofondare fino alle ginocchia. Non ero sola, ero con una piccola carovana composta da altre persone come me, gente di città abituata alle comodità e che dà per scontata la presenza di una strada per arrivare ad un villaggio. Invece no. Le quattro piccole suore indiane di Zizenchu, in Etiopia, vivevano e gestivano una missione in un luogo che l’uomo ha dimenticato di collegare col resto del pianeta e l’unico modo per arrivarvi è attraversare a piedi una palude abitata da selvaggi cavalli bianchi e uccelli dalle zampe lunghe e sottili.
Facevo di tutto per rimanere in equilibrio su quel manto tanto scivoloso, come un dorso di un mostro marino. Il borsone non doveva assolutamente bagnarsi, conteneva medicinali essenziali che avevo portato, con l’aiuto di amici, fin dall’Italia. Quando il gruppo è approdato davanti alle scale della missione, le suore erano in festa, non avevano visitatori da tanto tempo. Il sorriso ampio di quelle donne, assieme all’odore delle chapati e del chai caldo, mi ridiede forza. Ma fu quando vidi in che stato era la loro farmacia che mi dissi “Ne è valsa la pena!”. Una fila di scaffali bianchi, puliti e vuoti. Avevano bisogno di tutto.
Non si dimentica un’esperienza così. Te la porti dentro per sempre ed impari ad apprezzare un po’ di più il benessere in cui non ci accorgiamo di vivere.
Un viaggio così è molto più di un’esperienza da raccontare e fotografare. È una lezione ed un viaggio dentro se stessi.
Io ho avuto la fortuna di incontrare Paolo, un missionario laico, che fa accadere queste cose.
Per poter partecipare ad un’esperienza in missione in Etiopia contattare Paolo Caneva: paolo.caneva@gmail.com
Leggi anche mio post sul viaggio in Etiopia: etiopia-un-viaggio-nel-cuore-delluomo

etiopia - esterno2jpgetiopia - interno5jpg

Comments
2 Responses to “Esperienza in missione: molto più di un viaggio”
  1. Sanny Mazzella scrive:

    semplicemente toccante. Vera esperienza di vita.

  2. Paola scrive:

    Una prova di resistenza e di volontà notevole!!!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Benvenuti in Café Africa!

    Café Africa è un viaggio alla scoperta di un continente vasto, vario e pieno di energia.
    Un luogo d’incontro per raccontare l’Africa e per cercare di conoscerla più profondamente, superando i luoghi comuni e i pregiudizi di cui spesso è vittima e indagando su aspetti poco noti.
    Café Africa è un mio personale modo di rendere omaggio all’Africa, terra di cui mi sono innamorata perdutamente al primo incontro.
    Per informazioni, anche di viaggi: info.cafeafrica@gmail.com
    Alessandra Laricchia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: