The Samaritans, la fiction africana che parla dei difetti delle ONG

Si intitola “The Samaritans” ed è una serie tv, realizzata in Kenya attraverso il crowdfunding, che ritrae la realtà delle Ong in Africa
La serie racconta le disavventure di “ Aid for aid ”, un’organizzazione non governativa il cui mandato è “… beh nessuno lo sa esattamente”. I protagonisti sono i membri dello staff, che devono gestire le richieste e le decisioni bizzarre del capo-ufficio londinese, oltre che di una classe di burocrati locali disperatamente inetti, il tutto cercando di cercando di accaparrarsi fondi senza idee, sempre sotto l’apparenza di essere impegnati a “salvare” l’Africa.
Paradossi, tanta ironia, risate amare e una catena di scenette al limite del grottesco sono gli ingredienti della serie, che ha già ottenuto numerosi riconoscimenti.
Nairobi non è solo la capitale del Kenya. È anche lo snodo principale degli aiuti umanitari destinati all’Africa sub-sahariana: un flusso che dal 2000 al 2011 è arrivato a superare i 596 miliardi di dollari, gestiti da una rete di enti che impiegano decine di migliaia di persone per finanziare progetti di sviluppo. Nel solo Kenya ci sono oltre 4000 organizzazioni non governative registrate.
Il regista e ideatore della serie, Hussein Kurji, dice di essersi ispirato a storie vere condivise a Nairobi con amici che operano nel settore della cooperazione internazionale. “È una commedia, quindi si ride”, spiega il produttore, “ma abbiamo anche voluto far riflettere su alcuni difetti che noi percepiamo come Paesi destinatari degli aiuti: la sindrome del salvatore, di cui il direttore della Ong è un esempio, l’incompetenza, la scarsa trasparenza e chiarezza negli obiettivi. Poi non tutte le Ong sono così, infatti abbiamo introdotto nella serie un’altra associazione, rivale di Aid for Aid, che lavora seriamente. La mostriamo come contraltare per far capire che se si vuole, si può”.
La speranza è che una sana risata possa contribuire a ripensare alcuni degli aspetti che, in troppi casi, hanno reso lacunosa e inefficace la cooperazione in Africa e nel Sud del mondo.

Per maggiori informazioni consultare il sito: http://www.aidforaid.org

Fonti: Famiglia Cristiana, L’Espresso

Comments
4 Responses to “The Samaritans, la fiction africana che parla dei difetti delle ONG”
  1. antonellapalmieri scrive:

    L’ha ribloggato su L'Africa che non c'è.

  2. Café Africa scrive:

    si prega di citare fonte, in quanto materiale originale.
    fonte: http://www.cafeafrica.it

Trackbacks
Check out what others are saying...


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Benvenuti in Café Africa!

    Café Africa è un viaggio alla scoperta di un continente vasto, vario e pieno di energia.
    Un luogo d’incontro per raccontare l’Africa e per cercare di conoscerla più profondamente, superando i luoghi comuni e i pregiudizi di cui spesso è vittima e indagando su aspetti poco noti.
    Café Africa è un mio personale modo di rendere omaggio all’Africa, terra di cui mi sono innamorata perdutamente al primo incontro.
    Per informazioni, anche di viaggi: info.cafeafrica@gmail.com
    Alessandra Laricchia

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: